Gravel

Aquileia - Grado

La secolare storia di Aquileia e gli ambienti naturalistici di Grado rendono questo itinerario ricco di interessi: si parte infatti da quella che fu – quasi duemila anni fa - un’antica colonia romana arrivando a una delle mete turistiche più popolari dell’Alto Adriatico, passando per lagune e valli da pesca, spiagge e pinete, antiche paludi ora bonificate e villaggi di pescatori.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

L’itinerario ha inizio dalla millenaria basilica patriarcale di Aquileia, lambendo l’area archeologica romana e addentrandosi nelle campagne a sud-est del centro abitato: tra strade secondarie, argini e campi coltivati si arriva così alla bonifica di Fossalon e da qui, costeggiando il fiume Isonzetto, si raggiunge il pittoresco villaggio di Punta Sdobba.

Il mare diviene ora lo scenario del tour, che prosegue dapprima sulla ciclabile rialzata affacciata sul Carso, e successivamente aggirando la scenografica Valle della Cavanata. Il ponte di Primero conduce invece sull’isola di Grado, che viene attraversata con sicure piste ciclabili e un suggestivo tratturo nella pineta.

Il lungomare e l’isola della Schiusa segnano ora il passaggio per il centro abitato, a cui segue il lungo e ventoso ponte che taglia in due la laguna di Grado; di nuovo sulla terraferma, si va a toccare la pineta di San Marco prima di rientrare ad Aquileia su comode strade bianche.

Punto di partenza:

Aquileia, piazza Capitolo.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Rudy Project