Paesaggio

Basso Garda 100

Quello che effettua il giro attorno al Basso Lago di Garda è un itinerario lungo ma decisamente appagante, ricco di panorami e di ambientazioni molto diverse tra loro: nei cento chilometri tra la sponda bresciana e quella veronese si pedalerà infatti tra località turistiche e luoghi storici, forre profonde e tecnici sentieri, senza dimenticare l’attraversamento del lago in traghetto nel bel mezzo del tour.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

Il percorso, che a dispetto del chilometraggio si presenta comunque veloce e scorrevole, lascia Sirmione spostandosi subito verso le alture di Desenzano, proseguendo poi tra ciclabili e sterrate di campagna verso Padenghe e il suo suggestivo castello eretto in posizione dominante sul Garda. La vista del lago accompagna anche lungo la dolce salita al Monte Forca, i cui boschi celano brevi ma insidiosi sentieri rocciosi prima della rapida calata su Salò.

Raggiungere il centro cittadino sul lungolago richiede però attenzione: la passerella a pelo d’acqua va percorsa con cautela e rispetto verso i numerosi pedoni presenti, preferendo la viabilità ordinaria nei periodi più affollati.

Un breve tratto sulla statale Gardesana conduce quindi a Gardone Riviera dove si torna a salire: procedendo su strade secondarie si tocca prima il complesso del Vittoriale di Gabriele d’Annunzio e poi la frazione di Fasano Sopra. Un ripidissimo muro tra i vicoli del paese permette ora di guadagnare rapidamente quota, con la salita che prosegue successivamente sterrata verso Sanico.

La discesa che segue raggiunge la Valle delle Cartiere, sede per secoli di un importante polo cartario e oggi di un importante museo ad esso dedicato: è un luogo questo dall’indubbio fascino e bellezza, con la valle stretta e profonda costellata di cascate, dirupi e balze di roccia, da attraversare sull’affascinante rotabile che scende verso Toscolano Maderno.

Dopo un passaggio sul lungolago di Toscolano il percorso in bicicletta si arresta, continuando a bordo del traghetto che in circa trenta minuti collega con la sponda veronese del Garda (orari e tariffe su www.navlaghi.it).

L’itinerario riprende quindi da Torri del Benaco con l’ostacolo più impegnativo: la salita al Monte Lenzino è infatti ripida e tortuosa fino al punto panoramico di Albisano, proseguendo poi più dolce fino ai sentieri della vetta; una discesa tecnica e sassosa anticipa quindi le veloci e larghe mulattiere che toccano Costermano, Pertica e Incaffi, con il tour che si tuffa poi nell’entusiasmante toboga della Valsorda.

Con trenta chilometri ancora da affrontare, il giro del Basso Garda diventa ora molto più scorrevole lungo i saliscendi di Bardolino e Lazise, serpeggiando tra vigneti e ulivi fino a scorgere le montagne russe del Movieland Park: proprio nei pressi del parco divertimenti si torna a pedalare a pochi metri dall’acqua costeggiando il lago fino a Peschiera. Da qui l’ultima decina di chilometri fino a Sirmione viene percorsa interamente sulla pista ciclabile che affianca la S.S.11.

Punto di partenza:

Sirmione, piazza Mercato.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project