No E-bike Paesaggio

West Highland Way - Tappa 2 di 3


 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/6
Descrizione percorso:

La seconda tappa della West Highland Way risale la vallata del fiume Falloch con una sequenza di sentieri rocciosi resi ancor più impegnativi da strappi ripidi e brevi passaggi non ciclabili: il punto più complicato arriva quando si abbandona il corso del fiume, dopo il sottopasso ferroviario, dove per alcuni minuti si procederà a piedi su una traccia piuttosto impervia.

L’ascesa diventa poi più semplice e panoramica fino ai piedi del Kirk Craig, tornando ripida e immersa nel bosco nell’ultima difficile impennata fino alla cima; il sottobosco caratterizza anche la successiva discesa nella valle del Fillan, raggiungendo così Ewich con una mulattiera a tratti sconnessa.

Lenti sentieri in leggera salita contraddistinguono ancora il percorso fino a Tyndrum, che oltre a essere l’ultimo centro abitato segna anche l’inizio di sterrati più scorrevoli: un facile scollinamento consente infatti di accedere all’incantevole vallata dell’Allt Kinglass e alle veloci piste per Bridge of Orchy.

Oltrepassato lo storico ponte in pietra si abbandona temporaneamente la WHW aggirando il Màm Carraigh su asfalto ed evitando così una dura salita non ciclabile, toccando poi l’Inveroran Hotel e il Forest Lodge: ha qui inizio la “drove road” per Glencoe, sicuramente il punto più suggestivo di tutta la WHW.

Ci si addentra infatti nelle sconfinate lande di Rannoch Moor, l’enorme brughiera al centro delle Highlands nella quale si alternano zone paludose e aree rocciose, salendo gradualmente tra i rilievi dei Black Mount e pedalando al centro di un incredibile scenario fatto di vette, laghi e torrenti. In questa fase il fondo della mulattiera non crea grandi problemi, ma l’assenza di punti di riparo determina l’esposizione totale agli agenti atmosferici in caso di maltempo.

Valicata anche l’ultima rampa la vista di apre infine sull’imponente piramide di roccia dell’Etive More e sull’idilliaca piana di Kingshouse, raggiunta al termine della rapida discesa che conclude la tappa.

Strutture ricettive:
Glencoe Mountain Resort - www.glencoemountain.co.uk
Kingshouse Hotel - www.kingshousehotel.co.uk

Punto di partenza:

Inverarnan, Drovers Inn.

Punto di arrivo:

Kingshouse, Glencoe Mountain Resort.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project