No E-bike Supertrail Paesaggio Pericoloso

West Highland Way - Tappa 3 di 3

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

La West Highland Way si conclude con la tappa più impegnativa e panoramica, caratterizzata da alcune difficili salite, discese tecniche e single track mai banali.

Nei primi veloci chilometri sul fondo della valle si preferisce la strada asfaltata a un tratto di sentiero poco pedalabile finché, al ponte di Altnafeadh, inizia la parte non ciclabile più lunga di tutta la WHW: con i suoi 250 metri di dislivello in meno di due chilometri, la Devil’s Staircase è infatti il punto cruciale del tour.

La passeggiata dura almeno quaranta minuti e si sviluppa su una traccia rovinata che consente comunque di pedalare per diversi tratti; data l’assenza di vegetazione, inoltre, la vista spazia continuamente sulle cime circostanti e sulle serpentine sottostanti già percorse.

Allo scollinamento ci si addentra in un ambiente remoto e selvaggio con un bellissimo single track che tra punti veloci e passaggi tecnici, guadi e qualche breve risalita, arriva a incrociare la sterrata che scende a Kinlochleven, sul livello del mare.

La scalata sul versante opposto del fiordo preferisce ora la rotabile del Mamore Lodge al difficile sentiero originale, ricollegandosi alla WHW sui pendii di Màm Beag, all’imbocco della sperduta vallata dell’Allt NathRach.

La vecchia e malridotta strada militare svalica quindi nei pressi dell’iconico rudere di Tigh-na-steubhaich, proseguendo poi in leggera discesa verso Fort William. Incontrato l’asfalto, quando l’avventura sembra ormai finita, la WHW devia bruscamente in salita intraprendendo un lungo e lento single track che – tra rampe al limite della ciclabilità e picchiate impegnative – culmina nella Nevis Forest, di fronte all’imponente mole del Ben Nevis.

La sagoma della montagna più alta del Regno Unito fa ora da sfondo alla rapida discesa su Fort William, il cui centro viene raggiunto dopo l’ultimo strappo che permette sia di evitare un tratto su asfalto che di ammirare una visuale dall’alto della città.

La West Highland Way termina infine alla “statua dei piedi dolenti” di Gordon Square, l’omaggio che la “U.K. Outdoor Capital” tributa alle migliaia di camminatori che ogni anno completano questa incredibile avventura.


Punto di partenza:

Kingshouse, Glencoe Mountain Resort.

Punto di arrivo:

Fort William, Gordon Square, Sore Feet Statue.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project