E' arrivato il Calendario 2023!

Vivi l'anno nuovo all'insegna delle due ruote: acquista il nostro calendario e sostieni nest.bike

SCOPRI IL CALENDARIO

 

Supertrail Paesaggio

Civetta Ronda

Il giro attorno al gruppo del Civetta e della Moiazza consente di pedalare attorno a una delle montagne più rappresentative delle Dolomiti, restando a stretto contatto sempre con le grandiose pareti rocciose e godendo allo stesso tempo dei meravigliosi scenari sulle vette Dolomitiche circostanti.

1/6
Descrizione percorso:

 Il tour inizia con un lungo trasferimento sulle strade secondarie del fondovalle Agordino fino al lago di Alleghe, dove l’imponente parete nord del Civetta accompagna prima lungo i tornanti dei Piani di Pezzè, e poi sulle pendenze ben più impegnative della mulattiera di Forcella Alleghe.

La prima salita si conclude nei pressi di Malga Pioda, dove la sagoma del Pelmo si staglia all’orizzonte caratterizzando anche il panorama della discesa finché non si devia sul segnavia 556 verso Pecol: è un sentiero piuttosto tecnico e scivoloso, sempre all’interno del bosco e contraddistinto da un fondo compatto ma costellato di radici.

Superato il ponte sul torrente Maè si torna all’insù con la seconda ascesa – più graduale e facile della precedente – che è anche la più spettacolare grazie ai nevai e alle creste orientali del Civetta che accompagnano verso il Crep di Pecol e il Monte della Grava.

Nella successiva discesa le pareti del Civetta lasciano il posto a quelle della Moiazza: la propaggine più meridionale del massiccio farà da sfondo a tutta la parte finale dell’itinerario, che dopo il sentiero erboso della Forcella dei Tolp e la mulattiera per Casera della Grava scende sulla ripida stradina verso la località Chiesa.

Si sale adesso sulla strada del Passo Duran per quattro chilometri, inerpicandosi poco prima del valico sulla ripida mulattiera del Colle Duran che arriva poi sotto al rifugio Carestiato.

La discesa su Agordo è la degna conclusione di un tour magnifico: è lunga, varia e divertente e presenta single track, ripide mulattiere, velocissimi tratti nel bosco e alcuni passaggi più tecnici, concludendosi direttamente in paese a poche centinaia di metri dalla fine del tour.

Punto di partenza:

Agordo, piazza della Libertà.

Punto di arrivo:


Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area