Paesaggio

Alpago Tour

Le acque smeralde del lago di Santa Croce e le frastagliate creste delle vette più elevate rappresentano i due opposti della verdeggiante conca alpaghese: per abbracciare in un unico itinerario tutti questi elementi è necessario superare una lunga salita iniziale, intraprendendo poi una traversata costellata di tante piccole ma infide difficoltà altimetriche.

1/7
Descrizione percorso:

L’itinerario si apre in maniera tranquilla, grazie al Sentiero Alpago Natura che corre sul fondo della vallata fino all’imbocco dell’ascesa principale: inizialmente agevole fino a Pieve d'Alpago, la salita diventa poi via via più ostica affrontando le dure rampe di Plois e le impegnative erte conclusive verso il rifugio Carota.

Con un interlocutorio traverso ai piedi del Col Dolomieu ci si spinge quindi all’estremità nord dell’Alpago, iniziando poi la temibile successione di saliscendi della parte centrale del tour: a cominciare dal difficile asfalto di Degnona si affrontano infatti strappi corti ma intensi, talvolta ripidi e sconnessi, dove il piede a terra è talvolta inevitabile.

Gli intermezzi più facili sono comunque frequenti, ed è proprio in questi frangenti che si ammirano i vasti panorami sia sulla conca e sul lago di Santa Croce, che sulle cime che dominano dall’alto tutto l’Alpago. Da segnalare anche dei passaggi più critici come un guado da affrontare a piedi e qualche tratto di discesa su fondo particolarmente dissestato.

Si arriva così a Col Indes: qui il percorso abbandona gli spazi aperti addentrandosi nei fitti boschi del Cansiglio con la veloce calata in val Tiriton e, successivamente, con l’arcigna risalita verso il Palughetto.

Con le difficoltà maggiori ormai alle spalle, la lunga discesa finale si apre con le ripide e sconnesse carrarecce della Madonna del Runal e si conclude sui sentieri a tratti tecnici di Poiatte; l’itinerario va infine a chiudersi sulla bellissima ciclabile che costeggia le sponde del lago.

Punto di partenza:

Farra, frazione del comune di Alpago, viale al Lago.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area