E' arrivato il Calendario 2023!

Vivi l'anno nuovo all'insegna delle due ruote: acquista il nostro calendario e sostieni nest.bike

SCOPRI IL CALENDARIO

 

Gravel Paesaggio

Basilicata Coast to Coast - Tappa 1 di 6

La prima tappa del Basilicata Coast to Coast unisce il mar Tirreno all’entroterra attraverso strade prive di traffico e salite dalle modeste pendenze che si addentrano tra i fitti boschi dell’Appennino.

1/6
Descrizione percorso:

La traversata della Basilicata prende avvio dalle sponde del mar Tirreno, salendo dal Porto di Maratea al centro città con qualche tratto più ripido su strade secondarie. Si attraversa quindi tutto il centro di Maratea, lasciandosi sulla destra la deviazione verso la statua del Cristo e arrivando nella pittoresca piazzetta cittadina. La salita prosegue poi verso il Passo Colla con pendenze sempre pedalabili, tra le sinuose e panoramiche curve della strada provinciale.

Allo scollinamento si scende dolcemente tra i castagni di Trecchina, dove si raggiunge la panoramica altura del castello dalla quale si ammira la valle del Noce, Lauria e il pendio lungo il quale si sviluppa la successiva ascesa del tour. Con ripide pendenze e qualche piccolo passo a piedi si esplora quindi il centro storico, continuando successivamente a perdere quota su stradine secondarie. Da segnalare due passaggi sterrati particolarmente accidentati che possono essere evitati proseguendo sulla strada principale.

Raggiunto il fondovalle del fiume Noce ci si addentra nel Fosso Gaglione percorrendo una mulattiera che diviene via via più malmessa: si devono infatti superare due cancelli (transito tollerato), qualche tratto inerbato e degli erti e sconnessi tornanti conclusivi.

L’ascesa, ora asfaltata, continua toccando le varie frazioni di Lauria andando infine a innestarsi sulla Ciclovia del Pollino, realizzata sul sedime della vecchia ferrovia che univa Lagonegro a Castrovillari: per una dozzina di chilometri si pedala sul bellissimo tracciato immerso nel bosco tra ponticelli, cascate e diverse gallerie; il tunnel più lungo è la galleria delle Rose di oltre 1500 metri e risulta privo di illuminazione.

Alla stazione di Rivello il tracciato ferroviario scende ripidamente lungo un vecchio tratto a cremagliera diventando poi impraticabile: è proprio qui che l’itinerario torna a salire in maniera decisa negli ultimi ripidi chilometri che conducono a Lagonegro.

Punto di partenza:

Porto di Maratea, via Porto Arenile.

Punto di arrivo:

Lagonegro, viale Roma.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area