Gravel

Grave del Meduna

L’itinerario, breve e piuttosto agevole, percorre le pietrose rive del fiume Meduna tenendosi ai margini dell’arido e desolato ambiente dei Magredi:  non presenta asperità di rilievo, ma il fondo sconnesso del greto in secca saprà dare il giusto tocco avventuroso all’escursione.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/4
Descrizione percorso:

La prima difficoltà degna di nota arriva pochi chilometri dopo la partenza, quando si dovrà attraversare il l’alveo su tracce poco evidenti all’ombra del ponte stradale (che rappresenta l’alternativa più comoda se il guado dovesse risultare impossibile).

Si risale poi la sponda sinistra del fiume percorrendo comode sterrate fino ad arrivare nei pressi di Sequals, dove si incontra la breve ma ripida salita nei boschi del Col Palis, e proseguendo poi sugli sterrati e le stradine di campagna di Solimbergo.

Poco dopo la stazione ferroviaria di Meduno il giro di boa settentrionale segna l’inizio del ritorno verso Tesis, e subito si dovrà superare il secondo guado del Meduna, un passaggio reso complicato dalla ripida scarpata sassosa che scende al greto (in caso di impraticabilità si può sfruttare il ponte stradale poco più a nord, con una deviazione di qualche chilometro su viabilità ordinaria).

La calata finale verso sud, ora decisamente rapida e scorrevole, viene interrotta solamente dal facile strappo di Colle e da qualche passaggio più lento sullo sconnesso greto del Meduna.

Punto di partenza:

Tesis, frazione del comune di Vivaro, piazza San Paolo.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project