No E-bike Supertrail Pericoloso

Novegno - Summano

Un itinerario impegnativo alla scoperta della dorsale montuosa che collega i monti Novegno e Summano, incontrando verdi pascoli e vecchie mulattiere militari, sentieri tecnici e ampie vedute sulla pianura vicentina e sulle Piccole Dolomiti.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

La salita al monte Novegno è lunga, ma almeno per la prima metà non eccessivamente difficile: i sinuosi tornanti fino a San Rocco (in parte sterrati) presentano infatti pendenze sempre abbordabili, così come è agevole anche il successivo falsopiano verso Contrà Bosco.

Le erte si fanno un po’ più severe a Contrà Cerbaro, dove si abbandona definitivamente l’asfalto imboccando la rotabile militare che risale il boscoso versante orientale del Novegno con una lunga serie di tornanti: il fondo smosso e le pendenze aspre terminano quando ci si immette sulla ben più facile rotabile principale che da Santa Caterina, sulla quale si percorrono gli ultimi due chilometri fino alla scollinamento.

Le verdi distese della Busa del Novegno accompagnano ora verso la rapida discesa su passo Campedello, dove si inizia il suggestivo sentiero che si snoda sulla dorsale sud-est del massiccio: si tratta di una suggestiva mulattiera militare risalente alla Grande Guerra che passo del Colletto Piccolo con un mix di tornantini e passaggi arroccati, punti esposti e brevi parti non ciclabili, testimonianze della Prima Guerra Mondiale e vasti panorami.

Solo qualche minuto di respiro e si ritorna a salire, questa volta sulle dure pendenze cementate del monte Summano, fino a raggiungere il santuario di Santa Maria: da qui, con una deviazione da affrontare in senso antiorario, si può conquistare la croce sommitale seguendo un difficile tratto di sentiero non del tutto pedalabile.

La discesa avviene invece sul Sentiero dei Girolomini, un largo tracciato immerso nel bosco che vede gli ostacoli maggiori nel fondo smosso e nelle traversine per lo scolo dell’acqua, mentre l’ultimissima parte della picchiata si snoda su divertenti single track verso Piovene Rocchette. I chilometri finali costeggiano quindi le pendici del Summano concludendo l’itinerario tra strade secondarie e qualche passaggio tecnico su single track.

Punto di partenza:

Santorso, via del Grumo.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project