Supertrail Paesaggio

Rasciesa - Seceda

Gli altipiani del Rasciesa e del Seceda sono probabilmente gli angoli più idilliaci della val Gardena: soleggiati ed aperti, facilmente accessibili con gli impianti di risalita, rappresentano un vero e proprio paradiso d’alta quota a due passi dal Parco Naturale Puez-Odle. Qui gli escursionisti sono numerosi in tutti i periodi dell’anno, quindi attenzione e rispetto nei loro confronti saranno fondamentali per la buona riuscita dell’escursione.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

Raggiungere il primo dei due altipiani, il Rasciesa, è però impresa assai difficile: i sette chilometri al 13% che separano Ortisei da malga Saltner sono infatti i più duri di tutto il tour, ma grazie alla moderna funicolare posta alla base della salita si potrà coprire il grande dislivello senza sforzo alcuno.

L’itinerario esplora tutta l’area del Rasciesa mantenendosi a quote pressoché costanti, spingendosi fino al rifugio omonimo e alla chiesetta di Santa Croce, ritornando poi verso malga Saltner sfruttando uno spettacolare trail a mezza costa (segnavia 31) che regala straordinari panorami sulle vette dolomitiche di Sciliar, Sella e Odle.

La leggera discesa su Forcella Valluzza e la successiva breve salita sono invece più insidiosi a causa di brevi passaggi non ciclabili che terminano solo in prossimità della larga mulattiera che collega al passo Brogles.

È proprio dal valico che inizia l’adrenalinico trail della val di Cuecenes, un sentiero estremamente divertente e tecnico (soprattutto nella parte centrale) che dalle pendici delle Odle scende fino agli impianti di Furnes dove, grazie alla funivia, si risale coprendo i settecento metri di dislivello che separano dal rifugio Seceda.

Qui uno straordinario anfiteatro di prati e vette è lo sfondo di una discesa lunga e articolata, inizialmente su single track stretti e ripidi e successivamente sulle velocissime piste del Col Raiser. Dal rifugio Firenze si torna quindi nel bosco affrontando le pendenze accentuate della val Cisles e proseguendo poi in dolce salita sopra Santa Cristina.

L’itinerario ci conclude sui sentieri che dalla chiesa di San Giacomo scendono sinuosi lungo il Col de Flamm e gli stretti tornantini della via del Dialogo.

Punto di partenza:

Ortisei, strada Rezia.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project