No E-bike Pericoloso

Tre Passi Sappadini

Tre sono i valichi da superare in questo itinerario che, a cavallo tra Veneto e Friuli, esegue un ampio giro attorno al Gruppo delle Terze e alla Creta di Mimoias.

1/10
Descrizione percorso:

La prima ascesa è il Passo della Digola, appena fuori Sappada: incastonata nel gruppo delle Terze, si raggiunge con una salita molto ripida ma con diverse contropendenze in cui rifiatare. Dalla panoramica vetta si scende con una comoda mulattiera in Val Frison che andrà quindi risalita nella sua interezza fino a Forcella Lavardet.

Questa salita, la seconda, è poco impegnativa anche se lunga e nella prima parte guadagna quota con una curiosa e spettacolare serie di ben quattordici tornanti in successione; successivamente, divenuta sterrata, prosegue a medie pendenze fino alla forcella anticipando la lunga discesa in Val Pesarina la cui prima parte, come alternativa all'asfalto, presenta alcune varianti nel bosco e la picchiata sulla pista da sci di Pian della Casa.

L'ultima asperità (Passo Siera) è sicuramente la più difficile: con pendenze  sempre elevate e fondo compatto saliamo rapidamente di quota entrando nei boschi sotto i Cretoni; solo nell'ultimo terzo dell'ascesa, dopo il facile guado del Rio Siera, le pendenze si addolciscono leggermente.

La discesa sul sentiero verso Sappada è invece tecnica e impegnativa, con un lungo tratto poco ciclabile (circa venti minuti a piedi) dove particolare attenzione andrà prestata in un punto esposto attrezzato con funi di sicurezza. Nel finale una comoda mulattiera scende verso Sappada.

Punto di partenza:

Sappada, Borgata Palù. Ampio parcheggio dietro al cimitero.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area