Gravel

Città della Pieve

Situata su un’altura dominante la Val di Chiana e cinta da possenti mura trecentesche, Città della Pieve è oggi un caratteristico borgo medievale dall’indubbio fascino. I suoi stretti vicoli e le mura in mattoni rossi non sono però l’unica attrattiva: il territorio circostante regala infatti stupenti scorci rurali tra i quali si possono intravedere anche i riflessi del vicino lago Trasimeno.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/6
Descrizione percorso:

L’itinerario si apre con la salita più lunga, che termina proprio tra le viuzze del centro storico: lo sterro compatto e le pendenze sempre pedalabili permettono di raggiungere la sommità con relativo agio, prima di affrontare la parte più orientale del tour.

L’idilliaco crinale collinare della Strada di Camparca immette sulla discesa per i Tre Molini, che con il suo fondo sconnesso e un breve single track rappresenta uno dei pochi punti tecnici del tour.

San Biagio e le sue basse colline, immerse in un paesaggio aperto e suggestivo, accompagnano ora il percorso verso Maranzano; da qui si risale nuovamente fino a Sigliano superando un insidioso passaggio finale su terreno erboso.

Al termine della successiva discesa su Po Bandino, proprio al confine con la Toscana, il tracciato si fa meno panoramico immergendosi nei boschi del versante est della Val di Chiana: fino all’arrivo si pedalerà infatti all’ombra degli alberi, prima con un tratto pianeggiante e poi affrontando due salite, una più impegnativa e una invece più agevole, inframmezzate da un divertente toboga tra gli alberi.

Punto di partenza:

Ponticelli, frazione del comune di Città della Pieve, via della Chiesa.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project