Gravel Paesaggio

Monte Pausillo

Il monte Pausillo è un rilievo che si erge a metà strada tra il lago Trasimeno e la Val di Chiana. Nonostante gran parte delle sue pendici siano ricoperte da fitti boschi, le numerose mulattiere che salgono in vetta permettono di scoprire angoli dove la vegetazione più rada offre stupende visuali sui territori circostanti. Il punto forte dell’itinerario arriverà però nel finale, quando i borghi storici di Panicale e Paciano regaleranno un imperdibile colpo d’occhio sul lago Trasimeno.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

Si parte subito in salita scalando il versante ovest del Pausillo: il tratto più difficile è quello iniziale in corrispondenza delle case di Po’ Pinzuto, mentre una volta su sterrato le pendenze calano alternando anche qualche breve discesa.

La cima viene perciò raggiunta abbastanza agevolmente, scendendo poi verso destra lungo le velocissime strade bianche che in più occasioni regalano ampie vedute sulla Val di Chiana e i vicini laghi di Chiusi e Montepulciano. Dal fondovalle si procede quindi in leggero falsopiano fino all’imbocco della seconda ascesa.

Questa salita è più impegnativa e costante della precedente, ma anch’essa si addolcisce nella parte conclusiva quando si percorre al contrario un tratto già affrontato nei primi chilometri. Un ultimo strappo su fondo erboso conduce infine nei pressi della vetta del monte Pausillo, dove è collocato il monumento commemorativo ai partigiani della Brigata Risorgimento.

Un sentiero mediamente tecnico scende ora tra sassi e radici verso una carrareccia più larga, che segue tutto il crinale fino alla cima boscosa del monte Petrarvella e che cala poi su Panicale offrendo numerosi scorci sulle valli circostanti.

Si attraversano quindi i caratteristici vicoli del centro storico, testimoni dei fasti medioevali e rinascimentali del borgo, proseguendo poi tra sterrate di campagna e stradine secondarie che vanno a toccare un’altra cittadina di notevole interesse: Paciano.

Il panorama che accompagna questa fase del tour è sicuramente la maggiore attrattiva dell’itinerario: per lunghi tratti si pedala infatti su una sorta di balconata affacciata sul lago Trasimeno, sulla Val di Chiana e sulle campagne umbro-toscane, con la vista che corre fino alle cittadelle di Chiusi, Chianciano, Montepulciano e Castiglione del Lago.

Questo scenario accompagna il tour anche nella breve erta asfaltata di Pietreto e Varacca, e nella successiva dolce discesa finale della chiesetta di San Donato.

Punto di partenza:

Moiano, frazione del comune di Città della Pieve, via della Resistenza.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project