Gravel

I laghi di Chiusi e Montepulciano

I “chiari” (laghi) di Chiusi e Montepulciano sono quel che resta della vasta palude che un tempo occupava la Val di Chiana e che ha condizionato la vita di questa valle fin dai tempi degli Etruschi; oggi questi due bacini segnano il paesaggio collinare al confine tra Umbria e Toscana e rivestono un importante ruolo dal punto di vista faunistico e naturalistico.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

Gli sterrati affacciati sulla Val di Chiana accompagnano nella discesa iniziale verso il fondo valle, dove si incontrano subito le torri di Beccati Questo e Beccati Quello, testimonianza delle dispute medievali tra Perugini e Senesi; un tratturo rurale sale quindi al Podere Valle del Sasso, proseguendo poi sulle piste umbre di Caioncola e Poggi fino all’altura panoramica di Cimbano e Vaiano, da dove si scorge per la prima volta il lago di Chiusi.

Lo specchio d’acqua viene raggiunto una prima volta al termine della successiva discesa, quando una larga carrareccia corre parallela alle sue sponde prima di salire nuovamente verso l’abitato di Porto; l’ennesima perdita di quota conduce invece al secondo lago, quello di Montepulciano, le cui acque vengono lambite nel passaggio a Mugnanesi.

Un tratturo erboso, non molto frequentato ma comunque percorribile, si addentra ora nelle campagne a nord del lago fino a incrociare il Sentiero della Bonifica: il percorso, perfettamente tabellato con frecce e cippi chilometrici, permette di ritornare verso Chiusi con un lungo tratto pianeggiante.

Strada facendo si incontrano nuovamente i due laghi, questa volta sul loro lato occidentale, e se il lago di Montepulciano si presenta come un’ampia zona paludosa, quello di Chiusi offre invece maggiori attrattive grazie al parco attrezzato presente sulle sue sponde.

L’itinerario si avvia quindi alla conclusione: la risalita finale si sviluppa su uno sterro dalle pendenze moderate che raggiunge le pendici del Monte Venere e da qui, con qualche facile contropendenza, ritorna nel centro Chiusi.

Punto di partenza:

Chiusi, via Porsenna.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project