No E-bike Supertrail Paesaggio Pericoloso

Demut

Il sentiero che collega il Monte Arnese al Passo Silvella attraverso i pendii erbosi del Monte Demut è la principale attrattiva del tour: si tratta di un single track lungo quasi dieci chilometri nei quali si alterneranno passaggi tecnici ed esposti ad altri più facili e scorrevoli, tutti accomunati dall’ambiente severo e isolato degli oltre 2300 metri di quota.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/6
Descrizione percorso:

Lasciato l’abitato di Moso si raggiunge Sesto dove ha inizio l’ascesa sui tornanti del Monte Elmo: dalle pendenze costanti e mai troppo elevate, tocca il rifugio Panorama divenendo poi sterrata all’inizio del bosco. Dal rifugio Monte Elmo la salita si fa via via più impegnativa fino al panoramico sentiero del Leckfeldsattel, dove l’ultima ripidissima erta conduce al rifugio Sillianer.

Si imbocca ora il segnavia 403 approcciando così una lunga traversata in quota tra sentieri e single track: i tratti non ciclabili sulle alture rocciose della cresta di confine saranno piuttosto frequenti, così come non mancheranno alcuni passaggi difficili ed esposti che richiederanno prudenza ed attenzione; dopo la discesa alle bandiere del Monte Rosso il trail diventa decisamente più agevole proseguendo in saliscendi tra i prati scoscesi del Demut fino al Passo Silvella.

Dal valico si scende all’Alpe di Nemes su una sconnessa mulattiera che si fa poi più battuta e compatta, proseguendo infine sulle veloci sterrate che riportano al fondovalle.

Punto di partenza:

Moso, frazione del comune di Sesto, via Heideck

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project