Paesaggio

Monte Arnese - Rifugio Sillianer

Nonostante la salita verso il rifugio Sillian e il vicino monte Arnese sia probabilmente la più massacrante di tutta la Pusteria, lo sconfinato panorama che si può ammirare una volta giunti in vetta è decisamente un buon motivo per affrontare questa scalata.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/6
Descrizione percorso:

La prima parte del tour corre sulla ciclabile asfaltata della Val Pusteria, sconfinando in Austria e arrivando ad Arnbach dove inizia la difficile salita che contraddistingue l’itinerario.

L’ascesa si può dividere in almeno tre parti: la prima, dalle pendenze costanti e mai troppo elevate, risale con numerosi tornanti il versante nord del monte Elmo fino a quota 1750m.; la parte centrale permette poi di rifiatare grazie a un falsopiano e al fondo compatto della strada verso il rifugio Leckfeld.

Il tratto finale è invece il più impegnativo, con diversi tratti da percorrere a piedi lungo la ripida e sconnessa mulattiera che raggiunge i 2390 metri del valico Leckfeldsattel e il vicino rifugio Sillianer.

Dal culmine della salita (impressionante il panorama sulle Dolomiti, la Val Pusteria e le vette austriache) si imbocca il single track di cresta che - pur non presentando punti particolarmente esposti - richiede comunque attenzione e lucidità in alcuni passaggi tecnici; il sentiero (segnavia 133) corre per quasi due chilometri sul confine italo-austriaco fino al monte Arnese, che viene aggirato dal lato nord, arrivando quindi a una biforcazione.

Tenendo la destra si inizia a scendere su un trail mediamente tecnico che serpeggia tra i prati incontrando anche alcuni brevi passaggi non ciclabili prima di innestarsi sulla comoda mulattiera erbosa verso malga Klammbach.

Dal rifugio si continua a scendere su comode sterrate verso i masi Negerdorfl e seguendo poi il tecnico segnavia 3A fino al rifugio Pendio M.Elmo; da qui si scende a Sesto con un’alternanza di strade bianche e asfaltate, single track e qualche tratto di sentiero più difficile, rientrando infine a San Candido con la comoda ciclabile della valle.

Punto di partenza:

San Candido, piazza del Magistrato.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project