Paesaggio

Torri del Vajolet

Le Torri del Vajolet sono una meta classica della Val di Fassa: l’ambiente di alta montagna del Catinaccio fatto di guglie verticali e pareti di roccia rappresenta infatti un traguardo obbligato per chi decide di visitare questa zona. Nel periodo estivo si dovrà però condividere i sentieri con i tantissimi escursionisti richiamati sia dalla bellezza dei luoghi che dalla facilità di accesso con funivia e bus navetta.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/6
Descrizione percorso:

L’itinerario si apre con l’ascesa che da Mazzin conduce a Muncion e poi a scollinare tra i boschi del Pian de Ciapoda; raggiunta la Val de Vajolet si torna a salire evitando parte della strada asfaltata prima con una carrareccia lungo il torrente e poi con un ultimo tratto impegnativo fino al rifugio Gardeccia.

Ora fuori dal bosco, i successivi due chilometri si snodano sulla ripidissima sterrata dal fondo compatto che sale ai rifugi Vajolet e Preuss: stretta tra il Catinaccio e il Catinaccio di Antermoia,  ai piedi delle Torri del Vajolet, questa ultima parte di scalata è il punto più spettacolare di tutto il tour.

Percorso a ritroso il tragitto fino al rifugio Gardeccia, si prosegue ora verso la spianata del Ciampedie passando per il Pian Pecei, aggirando un divieto alle biciclette e aggiungendo così un centinaio di metri di dislivello da coprire lungo una ripida pista da sci.

Dal Ciampedie, che si rivela essere una straordinaria balconata sul tutta la valle, si scende verso Vigo con single track nel bosco e strade cementate dalle pendenze elevate; un improvviso strappo ciottolato conduce quindi alla chiesetta di Santa Giuliana dal cui colle panoramico inizia il Sentiero delle Meraviglie, un percorso tematico dai numerosi saliscendi che - insieme ai compatti sterrati di Larcionè - è parte di un ampio giro attorno all’abitato di Vigo. Il paese viene raggiunto nel finale, quando i single track del percorso panoramico verso Pera chiudono l’itinerario in maniera divertente ed entusiasmante.

Punto di partenza:

Pera di Fassa, Strada Tita Piaz.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project