Supertrail

I Colli Euganei centrali

Tra le città più importanti dei Colli Euganei, Montegrotto Terme e Lozzo Atestino sono situate alle due estremità della zona collinare: l’itinerario che si andrà a percorrere unisce idealmente queste due località, con una traversata est-ovest (e ritorno) che andrà a toccare alcuni dei trail più divertenti dei colli centrali.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/6
Descrizione percorso:

Si parte da Montegrotto Terme, più precisamente dal parco di Villa Draghi, con la celebre villa in stile gotico come meta della prima facile salita. Il sentiero a tornanti e qualche chilometro di trasferimento su asfalto conducono alla base del Monte Rua: quasi interamente asfaltata, è l’ascesa più lunga e dura del tour e si conclude sul single track che scende al monte Orsara.
Proseguendo sul versante sud del monte Venda si imbocca poi la discesa su Valnogaredo, che superati alcuni tratti tecnici diventa più veloce nel Calto del Brecale fino a raggiungere la pianura.


Tranquille strade di campagna accompagnano ora verso Lozzo Atestino, dove l’argine del canale Bisatto segna il giro di boa del tour: il ritorno verso Montegrotto affronta subito una nervosa serie di strappi tra il monte Cinto e Santa Lucia, continuando poi sul difficile single track del monte Rusta (qualche minuto a piedi a causa delle forti pendenze). Si giunge così al pianoro del monte Fasolo, il cui sentiero nel fitto del bosco conduce alla sommità del Calto Callegaro, termine della nota strada dei “Sette Guadi”.

Si torna ora a salire verso il monte Gallo, deviando poi sul trail “dei trenta all’ora”, vero pezzo forte dell’itinerario: il lunghissimo single track scende infatti verso Valsanzibio con velocissimi rettilinei finché una breve contropendenza non spezza il ritmo e introduce alla parte centrale della discesa; il sentiero diventa ora più ripido, con alcuni sporadici passaggi difficili e un andamento decisamente più lento. Superata la parte più impegnativa, la picchiata si conclude con un settore tortuoso tutto da guidare, con le linee da seguire che si moltiplicano e si intersecano tra loro.

Alcuni chilometri pianeggianti anticipano le ultime difficoltà: dopo lo strappo della Madonnetta, la salita sui difficili sentieri del monte Trevisan e la ripida traccia del monte Alto, infatti, non resterà altro che godersi la discesa finale nel parco di Villa Draghi.

Punto di partenza:

Montegrotto Terme, via E.Fermi, ingresso parco di Villa Draghi.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project