E' arrivato il Calendario 2023!

Vivi l'anno nuovo all'insegna delle due ruote: acquista il nostro calendario e sostieni nest.bike

SCOPRI IL CALENDARIO

 

Paesaggio

Istria Roundtrip - Tappa 4 di 6

Pianeggiante e poco impegnativa, la quarta tappa prevede l'esplorazione del suggestivo promontoria del Kamenjak a Premantura prima del lungo trasferimento verso nord, toccando Pola e infine Rovigno.

1/7
Descrizione percorso:

L’Istria Roundtrip è al suo giro di boa: questa quarta frazione segna infatti l’inizio della risalita verso nord, non senza però aver prima toccato il punto più meridionale nel Parco Naturale del Kamenjak.

La tappa si apre all’insegna del mare, aggirando l’ampia e frastagliata baia di Medulin e solcando poi l’insenatura più interna con l’ardito passaggio sulla diga di Pomer. Si arriva quindi a Premantura, porta d’accesso al promontorio del Kamenjak.

Tutta la penisola è solcata da sentieri che si diramano in ogni direzione, passando di continuo dal verde delle pinete all’azzurro dell’acqua e regalando straordinarie vedute sulle innumerevoli spiagge, insenature, isolotti e scogli che contraddistinguono questo lembo estremo d’Istria: l’accesso all’area è controllato e a pagamento, ma le biciclette possono circolare liberamente nonostante alcuni segnali fuorvianti possano far presupporre il contrario.

L’itinerario si addentra nella macchia mediterranea, snodandosi tra stupendi single track e polverose mulattiere fino a Capo Promontore (Rt Kamenjak), laddove l’Istria finisce. Ci si dirige quindi verso nord, ritornando a Premantura e percorrendo lo stretto e panoramico istmo che collega la penisola al continente.

Pola è la meta successiva: lo storico capoluogo della regione, nonché città simbolo dell’esodo giuliano-dalmata, viene attraversato sull’inevitabile e trafficata viabilità ordinaria fino all’imponente anfiteatro romano.

Ci si sposta quindi nell’entroterra, procedendo parallelamente alla fascia costiera tra veloci strade di campagna e rari centri abitati: anche qui, come durante tutto il resto della tappa, tante brevi salitelle si susseguono dando origine a un dislivello da non sottovalutare, soprattutto considerando i settanta metri di quota massima raggiunta.

A pochi chilometri dalla conclusione si torna a pedalare sul mare: tutta la parte finale della tappa si sviluppa infatti a due passi da spiagge e acque cristalline, seguendo poi il lungomare di Rovigno fino alle porte del suggestivo centro storico veneziano.

Punto di partenza:

Medulin, lungomare Osipovica.

Punto di arrivo:

Medulin, lungomare Osipovica.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area