Paesaggio

Vallorch

Girovagando tra i boschi dell’Altopiano del Cansiglio non è raro imbattersi in testimonianze del passato: alla fine del settecento, infatti, a seguito della caduta della Serenissima per mano di Napoleone, la comunità cimbra lasciò l’Altopiano di Asiago spostandosi in queste foreste. Fu così che nacquero tanti piccoli villaggi tra le faggete, spesso in luoghi ideali per l’attività dei fabbricanti di scatole, gli “scatoleri”: tra questi Vallorch divenne uno dei principali centri della zona finché, complici le due guerre mondiali, non venne lentamente abbandonato.

Oggi, grazie alla presenza di diverse baite in legno dalla tipica architettura nordeuropea, Vallorch è il villaggio cimbro meglio conservato: per questo motivo, data anche la facile accessibilità, il borgo è una delle mete escursionistiche più frequentate del Cansiglio.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

L’itinerario si apre con la salita a malga Mezzomiglio, adagiata sui prati nord-occidentali dell’altopiano e affacciata su Alpago e Valle del Piave; il grandioso panorama sull’arco dolomitico che accoglie all’uscita dal bosco si fa successivamente ancora più vasto salendo sul tratturo del monte Costa.

Poco dopo si torna a pedalare nel fitto della foresta lungo il segnavia R, una traccia rovinata ma quasi sempre pedalabile dove qualche breve passaggio a piedi è necessario per aggirare le zone particolarmente fangose di Pian Grande.  Raggiunta una larga carrareccia di recente costruzione, la si segue verso sinistra attraversando un bellissimo bosco di betulle e innestandosi poi sulla Strada del Taffarel, le cui sinuose serpentine conducono al bivio con il sentiero S.

Si scende ora lungo una traccia sconnessa e pietrosa, piuttosto insidiosa se bagnata o coperta di foglie, che arriva direttamente a Vallorch; da qui il segnavia S prosegue facile e pianeggiante raggiungendo poi la conca di Pian Cansiglio con una traccia erbosa poco visibile.

Con un ampio e panoramico giro all’interno della piana si lambisce quindi il Centro di Ecologia giungendo infine al Giardino Botanico Lorenzoni; poco distante l’ultima salita del tour conduce nei pressi della Casera Candaglia: da qui una larga carrareccia percorre i boschi del Cansiglio orientale scendendo al Pian di Valmenera, le cui vaste praterie fanno da sfondo al ritorno verso Pian Osteria.

Punto di partenza:

Pian Osteria, frazione del comune di Alpago, via Cansiglio.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project