Gravel

Litorale e Barena / Lio Piccolo e Lio Maggiore

E’ piuttosto difficile immaginare degli angoli nascosti e solitari a due passi dalle affollatissime spiagge del litorale, eppure la laguna nord di Venezia stupisce anche per questo: lasciata la costa brulicante di bagnanti sono infatti sufficienti pochi minuti per raggiungere i borghi rurali lagunari di Lio Piccolo e Lio Maggiore, alla scoperta dei suggestivi paesaggi delle barene e delle valli da pesca.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

Con un tour prettamente cicloturistico si parte da Jesolo seguendo per un lungo tratto l’erboso argine sinistro del fiume Sile fino al ponte stradale; il percorso si fa ora più scorrevole sulle vie secondarie e i viottoli di campagna che dal Cavallino conducono verso la parte più occidentale del litorale.

Avvicinandosi a Punta Sabbioni, giro di boa del tour, ci si addentra nella pineta e poi fin sulla spiaggia per pedalare direttamente sul bagnasciuga fino al faro della Bocca di Porto del Lido; si tratta di un passaggio di sicuro fascino che è però possibile affrontare solo nei periodi di bassa stagione: nei mesi estivi l’alta concentrazione di bagnanti consiglia di proseguire lungo la pineta fino a ricollegarsi al percorso originario nei pressi di Punta Sabbioni.

L’isola di Sant’Erasmo e, più in lontananza, il centro storico di Venezia accompagnano attraverso l’abitato di Treporti e quindi sulla strada che penetra nel cuore della laguna fino ad arrivare nel pittoresco borgo di Lio Piccolo.

Poco distante la bellezza del paesaggio raggiunge l’apice: una stretta lingua di terra aggira l’area di Valle Liona con il sentiero che serpeggia tra specchi d’acqua e aree paludose inoltrandosi sempre più tra le barene; i campanili di Burano, Torcello e Mazzorbo fanno da sfondo a questa spettacolare traversata che si conclude, dopo alcuni chilometri, all’approdo di via della Liona (raggiungibile proseguendo su via Lio Piccolo nel caso la folta vegetazione rendesse impercorribile il sentiero della barena).

L’itinerario continua ora con un comodo e rilassante trasferimento via acqua su di una barca a fondo piatto che collega la riva di Lio Piccolo con quella di Lio Maggiore; in funzione dalla primavera all’autunno, il servizio prevede due corse al giorno (mattina e pomeriggio) e può trasportare fino a una dozzina di biciclette per volta (informazioni, orari e prenotazioni al numero
324.8004325 - Michael Costantini).

Sullo sterrato di Lio Maggiore, collocato al termine di una stretta e disabitata lingua di terra, si snoda l’ultima parte dell’itinerario: una compatta carrareccia corre lungo il canale Caligo toccando appezzamenti privati e ampi campi coltivati fino alla sponda destra del Sile; seguendo le anse del fiume si torna quindi a Jesolo.

Punto di partenza:

Jesolo, piazza I Maggio.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project