Monte Cocusso

Con i suoi 672 metri di quota il Monte Cocusso è il più alto rilievo del Carso Triestino: sorge nell’estremità più orientale della provincia, al confine con la Slovenia, e il suo pianoro sommitale regala ampie vedute verso l’Istria e l’interno della Slovenia.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/7
Descrizione percorso:

L’itinerario prende il via dall’AREA Science Park, il Parco Scientifico e Tecnologico di Trieste che si trova vicino a Basovizza, e percorre i primi tratturi carsici fino a Padriciano dove il sentiero della Brentovka offre i primi passaggi tecnici.
 
Oltrepassati gli abitati di Gropada e Trebiciano ci si sposta verso il confine sloveno innestandosi poi sull’Alta Via del Carso (sentiero 3) e affrontando le brevi ascese del monte Franco e monte dei Pini; successivamente i single track si fanno più tortuosi e sconnessi avvicinandosi al Valico di Basovizza.
 
Ora in territorio sloveno, il Monte Cocusso rappresenta l‘asperità più difficile del tour: la sua parte iniziale impegnativa e le pendenze altalenanti del finale conducono al panoramico slargo erboso della vetta, nei cui paraggi sorge il rifugio Kokos. La discesa che segue è interrotta prima dai sentieri che aggirano il Castellaro Maggiore , poi dalla breve risalita ai ruderi della chiesa di San Tommaso.
 
Con un divertente single track si rientra quindi in Italia, a Grozzana, e si affronta la seconda scalata al Cocusso: l’ascesa termina di pressi del tumulo di Velika Groblja, un sito funerario risalente all’età del bronzo, e immette sulla discesa di Pesek contraddistinta da numerose scorciatoie sui trails che tagliano i tornanti.
 
Il divertimento prosegue poco più avanti sul Sentiero Salamandra, un toboga tutto da guidare che  anticipa le tracce boschive che risalgono agli Stagni di Sant’Elia e al Monte Grociana. L’itinerario si conclude quindi a Basovizza con le tradizionali piste rocciose che caratterizzano tutto l’altopiano carsico.

Punto di partenza:AREA Science Park, Strada Statale 14 (km 163,5), Basovizza - Trieste.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project