Piccolo Stelvio

Pochi chilometri a nord di Verona, con i suoi diciannove sinuosi tornanti tra gli ulivi e le pendenze abbordabili, il Piccolo Stelvio è ormai la salita di riferimento per i bikers locali e punto di passaggio irrinunciabile per i tour della zona.

 

E' arrivato il Calendario 2022 di nest.bike!

Da appendere a casa o in ufficio, per sè o per qualche amico, o magari come un regalo diverso ed originale, il Calendario 2022 del sito nest.bike è l'ideale per trascorrere dodici mesi all'insegna della mountain bike.

VAI AL CALENDARIO 2022

 

1/6
Descrizione percorso:

La prima delle quattro salite in programma raggiunge Pian di Castagnè, con una parte iniziale nel bosco e un finale tra spazi aperti da cui ammirare le vette del Baldo e della Lessinia. Una rapida sullo stretto, tortuoso e divertente trail per Pigozzo.

La terza ascesa si apre invece tra gli ulivi e le vigne di Mizzole, proseguendo con un interlocutorio settore asfaltato e concludendosi tra i boschi del monte Marseghina svalicando poi verso Santa Maria in Stelle: è da questo piccolo centro della Valpantena, di fronte al millenario ipogeo romano, che ariva il clou dell’itinerario.

Il Piccolo Stelvio è infatti una salita scenografica, mai troppo ripida né sconnessa, che con suoi stretti tornanti risale dolcemente i suggestivi uliveti a sud del monte Cucco. Dopo lo scollinamento si scende quindi sul fondo della vallata, percorrendo verso sud i tratturi della Valpantena prima di affrontare lo strappo di Novaglie.

La parte conclusiva del tour si sviluppa invece sulle alture panoramiche a est di Montorio, toccando il Forte Preara e il castello prima del veloce sentiero finale che riporta al punto di partenza.

Punto di partenza:

Montorio, frazione del comune di Verona, piazza delle Penne Nere.

Altimetria

Asfalto Sterrato Sentiero/Prato/Bosco Single Track Non ciclabile

Mappa

 

Ti è piaciuto questo itinerario? 

Hai provato questo itinerario e ne sei rimasto soddisfatto? Ritieni utili le informazioni messe a disposizione?
Allora sostienici con una donazione: sarebbe una forma di riconoscenza attiva e concreta per il lavoro svolto e le spese sostenute.

D'altronde, se ti avessimo accompagnato alla scoperta di un percorso a te sconosciuto, ci avresti offerto almeno un caffè?

 

FAI UNA DONAZIONE

 

Commenti

Nella stessa Area

Rudy Project